Come realizzare un volantino pubblicitario efficace.

Come realizzare un volantino pubblicitario efficace
- a cura dei servizi di tipografia online e stampa volantini di StampaVolantiniOnline.net

Il volantinaggio è una delle prime forme di pubblicità e propaganda: la sua efficacia infatti non conosce eguali specialmente se rapportata all’investimento necessario per l’imprenditore, sicuramente molto inferiore rispetto ad altri tipi di pubblicità.

Per massimizzare l’efficacia dell’iniziativa promozionale è però opportuna una progettazione grafica d’impatto, che non renda cioè il volantino “uno dei tanti” che troppo spesso affollano le nostre cassette postali. Un’immagine ben congegnata, un messaggio sintetico e facilmente ricordabile sono i punti di forza che faranno emergere il nostro volantino tra la concorrenza.

Andiamo per ordine e vediamo quali sono le tecniche utilizzate dai più importanti studi di grafica pubblicitaria per massimizzare i risultati della campagna pubblicitaria.

Il formato è il primo aspetto su cui è opportuno focalizzarsi prima di iniziare la progettazione grafica. In primo luogo vale la regola secondo cui un formato piccolo è preferibile rispetto ad uno troppo esteso, a condizione che il messaggio pubblicitario, eventuali immagini ed il resto del contenuto non siano troppo compressi ed ogni elemento abbia il proprio spazio.

Un volantino in formato ridotto portà con sè tre principali vantaggi:

  1. La sua produzione, a parità di copie, costa meno: ovviamente un volantino in formato A6 (cioè 10,5 x 14,8 cm, il cui utilizzo è spesso destinato alla distribuzione a mano) costerà meno di un ben più ampio formato A4, in quanto i costi di produzione (carta, inchiostri, ecc.) sono nettamente inferiori
  2. E’ più facile da trasportare: i lavori di distribuzione sono molto più agevoli sui piccoli formati. Più facilità nella distribuzione equivale a minor tempo per la diffusione del materiale e, di conseguenza, a costi inferiori per il volantinaggio.
  3. E’ tascabile: supponiamo che siate l’utente che prende in mano il volantino per un servizio o un prodotto a cui è potenzialmente interessato. Sareste maggiormente predisposti a mettere in portafoglio (che significa quindi conservare i recapiti del venditore) un volantino di grandi dimensioni ripiegato su sè stesso o un semplice biglietto da visita? Il fatto di essere piccolo e tascabile rende il volantino pronto all’uso e consultabile ogni volta in cui se ne ha bisogno. Difficilmente un volantino più esteso viene conservato dall’utente, anche quando è interessato al messaggio pubblicitario in esso inserito (quante volte abbiamo strappato la sola porzione contenente l’indirizzo o il numero di telefono e gettato tutto il resto?)

Abbiamo visto quali sono i punti di forza di un volantino dalle dimensioni ridotte rispetto all’equivalente più grande. Esistono però dei casi in cui è senza dubbi meglio realizzare un volantino più esteso. Vediamo i principali:

  1. Necessità di apporre nel volantino un elevato numero di prodotti e/o di informazioni. E’ il caso delle grandi catene di distribuzione o dei centri commerciali, che operano spesso tramite volantinaggio di cataloghi per informare la clientela sulle promozioni e sulle offerte in corso. In questo caso è senza dubbi preferibile realizzare un volantino di grandi dimensioni, spesso sotto forma di rivista, che il cliente potrà conservare e consultare fino alla pubblicazione successiva. E’ un ottimo sistema di fidelizzazione della clientela.
  2. Distribuzione nelle cassette postali: per questo tipo di volantinaggio è infatti consigliabile valutare bene quali dimensioni adottare per il volantino che andremo a realizzare. Se da un lato vale quanto detto in precedenza sui benefici che un volantino dalle dimensioni ridotte può comportare, è altresì vero che la distribuzione in cassette postali implica che il nostro volantino verrà posto in contatto con un gran numero di altri flyer. Inevitabilmente l’attenzione dell’utente ricadrà sulle copie dalle dimensioni più grandi, e il nostro messaggio pubblicitario rischierà di restare sovrastato dalla concorrenza. Questo discorso è particolarmente importante quando la distribuzione viene effettuata presso le cassette condominiali destinate esclusivamente a raccogliere il materiale pubblicitario.

Comments Off

Filed under Uncategorized

I server spiegati in modo comprensibile

Un server è un componente di un sistema informatico che genericamente si occupa di fornire servizi ad altre parti del sistema, che per questo vengono dette client. Alcuni dei maggiori produttori mondiali di server sono Hewlett Packard e IBM.

In realtà il termine server non è univocamente utilizzato, ma definisce sia un computer genericamente utilizzato per fornire servizi ad altri apparecchi, sia un computer appositamente creato per questo scopo, sia un programma che fornisce servizi ad altri processi. Nell’accezione comune però si intende solitamente la seconda opzione, dove perciò il server deve essere una macchina caratterizzata da grande affidabilità, necessaria perché qualsiasi suo malfunzionamento si ripercuote su tutti i client ad esso collegati. A questo scopo si utilizzano hardware e sistemi operativi ad alte prestazioni, dischi RAID (che effettuano una sorta di backup automatico istantaneo) e altre precauzioni, quali gruppi di continuità o climatizzatori per mantenere adeguata la temperatura di esercizio delle macchine. Inoltre anche la sicurezza del server deve essere massima, in modo tale da proteggerlo da eventuali attacchi informatici: il modo migliore per assicurarla è affidarsi ad un sistemista esperto.

Per rendere più chiara la funzione di questo delicato componente del sistema si può fare un esempio concreto delle operazioni che da esso si possono compiere, come bloccare alcuni siti web e impedire perciò la navigazione all’interno di essi (es. oscurare Facebook in una rete aziendale). Insomma lo scopo principale di un server è quello di amministrare la rete, gestendo perciò i programmi e la navigazione all’interno di essa. Infine, per quanto riguarda i sistemi informatici abbastanza estesi, i server sono di solito progettati per essere posizionati in un rack, una sorta di “armadio” ma con caratteristiche idonee al suo uso.

21OgKkzK5OL

Libro consigliato:

Manutenzione e sicurezza dei server Web
Brian Stephens, Eric Larson

Comments Off

Filed under libri e siti

Fabio Novembre, Il Design Spiegato a Mia Madre

Il Design Spiegato a Mia Madre
il design spiegato a mia madre
Autore: FABIO NOVEMBRE
Editore: RIZZOLI
Collana: ILLUSTRATI
Pagine: 228
Prezzo: 15,00 EURO
Anno prima edizione: 2010
ISBN: 17039499

Chi è Fabio Novembre

Fabio Novembre è un celebre architetto e designer italiano.

Trasferitosi a Milano, si laurea in architettura nel 1992. Vive a New York nel 1993, dove frequenta un corso di regia cinematografica presso l’Università di New York. Nel 1994 apre il suo studio a Milano.

Fabio Novembre si occupa del primo lavoro di architettura d’interni nel 1994: il negozio di Anna Molinari Blumarine a Hong Kong.

Svolge il ruolo di Art Director di Bisazza dal 2000 al 2003, collaborando nel 2001 con Cappellini, Driade, Meritalia, Flaminia, Casamania.

Tra le opere più conosciute e apprezzate di Fabio Novembre nel campo dell’architettura figurano senza dubbio i negozi Anna Molinari Blumarine a Hong Kong, Londra, Singapore e Taipei, il bar-ristorante Cafè l’Atlantique a Milano, il negozio multimarca B Square a Hong Kong, la discoteca Blu a Lodi, il bar-ristorante SHU a Milano, lo showroom Via Spiga a Milano, il negozio Tardini a New York, lo stand e showroom Bisazza a Stoccarda, Bologna, Barcellona, New Orleans, Londra, Milano, New York e Berlino, la discoteca Divina a Milano, l’hotel UNA Vittoria a Firenze, la casa/studio Novembre a Milano, i negozi Stuart Weitzman a Roma, Pechino, Beverly Hills, Hong Kong, New York, Parigi.

Tra le opere più conosciute e apprezzate di Fabio Novembre nel campo del design figurano la poltroncina Honlywood per B&B Italia, la chaise longue Mediterranea per Bonacina, la bottiglia prototipo per Uliveto, la collezione Air Lounge System per Meritalia, il vaso +13 plus one tree per Casamania, la collezione maniglie Love Opens Doors per Fusital, il premio Moving Fashion Award, per Il Sole 24 ore, il rubinetto STFS Slow The Flow System per Stella, la poltroncina e tavolo Histograms per Gispen, il tavolo Fleur de Novembre per Kartell, i vasi Green Line Collection per Bitossi.

Con riferimento agli allestimenti, alle mostre e alle installazioni curate da Fabio Novembre occorre sicuramente ricordare ‘allestimento Nuovamente, mostra sul riciclo a Milano, l’installazione Love over all a Parigi, l’installazione Casa a Verona, l’installazione Skybaby a Milano, l’installazione Philips Transition: Light on the move a Milano, la mostra Il Fiore di Novembre presso la Triennale di Milano, l’installazione Per fare un albero con Fiat 500 a Milano, Parigi, Madrid e Capri, l’installazione Milano creative City, Padiglione Italia, Expo di Shanghai.

Fabio Novembre ha inoltre curato diverse pubblicazioni tra cui ricordiamo A Sud Di Memphis, Il fiore di Novembre, Il design spiegato a mia madre – conversazione con Francesca Alfano Miglietti.

Per saperne di più

Per approfondire la conoscenza del designer italiano Fabio Novembre, invitiamo alla consultazione del suo sito ufficiale e del suo blog. Il punto di vista dell’artista è ben evidente nell’intervista di Klat (magazine online di arte contemporanea e design di Paolo Priolo) a Fabio Novembre, da quella del canale Luxury 24 de Il Sole 24 Ore e del sito Living 24. Una recensione del libro è disponibile presso lo store Amazon.it

Comments Off

Filed under libri

Rimini: libri, cd, dvd e siti web sulla capitale del divertimento

Situata sulla costa adriatica del Mar Adriatico, nel Sud Oriente della Regione Emilia Romagna, Rimini è oggi riconosciuta come una delle città italiane preferite dai turisti di tutto il mondo per vacanze all’insegna del divertimento.

Libri su Rimini

DVD su Rimini

Numerose le strutture residenziali turistiche, hotel e alberghi a Rimini, in grado di ospitare in qualsiasi periodo dell’anno viaggiatori provenienti da tutta Italia e dal mondo. Tra i siti web e le risorse online che permettono di visionare e prenotare hotel e alberghi nella città, segnaliamo:

Vuoi suggerire altre risorse su Rimini che ritieni possano essere inserite in questa sezione? Contattaci!

Comments Off

Filed under libri e siti

Libri su: Abbigliamento

Proseguiamo la nostra rassegna dei libri dedicati ad un tema specifico, questa volta occupandoci dell’abbigliamento.

Tra i libri che trattano dell’argomento, non possiamo fare a meno di segnalare:

  • Guardaroba perfetto di Gozzi Carla – Regole e consigli per rinnovare il look a costo zero (link Feltrinelli)
  • Principessa Style di Cinzia Felicetti – La moda passa, il tuo stile resta (link Feltrinelli)
  • Progettare abbigliamento Vol. 2 di Palmisano Giulio, Palmisano Pasquale (link Feltrinelli)
  • Cinquanta abiti che hanno cambiato il mondo (link Feltrinelli)
  • Tutto sulla moda. Guida rapida per ragazze ai vestiti e al vestire di Stalder Erika (link Feltrinelli)

Comments Off

Filed under libri e siti

L’amico ritrovato (Fred Uhlman)

L’amico ritrovato è un prezioso gioiellino della letteratura tedesca. Novantasei pagine che si lasciano leggere tutte d’un fiato, tenendo il lettore incollato al testo dall’inizio alla fine. Siamo nella Germania del 1933. Due ragazzi provenienti da famiglie molto diverse s’incontrano tra i banchi di un prestigioso liceo classico. Tra i due sboccerà ben presto una grande amicizia, ma la loro diversa estrazione sociale – Hans è figlio di un medico ebreo, mentre Konradin proviene da una famiglia nobile – ben presto s’impone con prepotenza.
I due ragazzi, come se fossero due amanti clandestini, devono tenere segreto il loro rapporto di amicizia ai genitori di Konradin, in quanto, questi ultimi hanno delle idee distorte sugli ebrei e li odiano. I genitori di Hans, invece, accolgono con calore a casa propria, la visita del piccolo Von Hohenfels.

Persino quando i due ragazzi s’incontrano a teatro, Konradin non saluta il suo amico fingendo di non averlo visto e di non conoscerlo, ferendo così Hans che inizialmente non capisce il suo comportamento e si sente umiliato.

Da serena e spensierata l’aria inizia a diventare irrespirabile, sempre più cupa e pesante. L’avanzare di Hitler e delle idee naziste si fa sentire anche a scuola. I compagni di classe dei due ragazzi, infatti, offendono Hans con insulti e poesie irriverenti.
Chiunque viene coinvolto nella situazione politica e sociale, e i genitori di Hans, per il suo bene, decidono di mandarlo in America. I due amici sono dunque costretti a separarsi.

Riusciranno a ritrovarsi?

Libro piacevole e commovente, capace di descrivere con eleganza e delicatezza una realtà spietata. La sua apparente leggerezza, dovuta alle ridotte dimensioni e allo stile semplice e scorrevole, non sono sinonimo di banalità. Al contrario, queste caratteristiche fanno sì che il testo catturi la curiosità e l’attenzione di un vasto pubblico, anche di quello costituito dai lettori più pigri. In questo modo, il libro, dati i suoi validi e importanti contenuti, può svolgere un’importante funzione didascalica ad ampio raggio. La brevità del testo non compromette dunque la sua sostanza, né i suoi messaggi e neppure la forma in cui è scritto, la quale è ineccepibile.

L’amico ritrovato è un classico che una volta letto resta impresso per sempre nel cuore e nella mente degli uomini, aiutandoli a riflettere sull’amicizia, sulle oppressioni, sulle ingiustizie, sugli ideali e sui valori importanti della vita. Ma soprattutto insegna che la vita va vissuta avendo il coraggio di lottare per ciò in cui si crede e ribellarsi alle ingiustizie.

Finale a sorpresa mozzafiato. Perfetto sotto ogni forma e adatto a chiunque dai tredici anni in su.

Fonte: http://www.storiedilibri.it

Comments Off

Filed under libri

Libri su: Arredamento

Scegliere il giusto arredamento per la casa è fondamentale: ogni stanza della casa parla infatti di noi, del nostro stile e della nostra personalità.

Per ogni stanza è così indispensabile scegliere l’arredamento giusto, orientandosi tra mobili, elettrodomestici e complementi di arredo casa vicini ai propri gusti ed alle proprie necessità.

L’arredamento di ogni stanza della casa richiede insomma una cura ed un’attenzione particolare, per un risultato finale armonico, equilibrato e di qualità.

Nella scelta dell’arredamento per la casa, oltre a curare lo stile e l’aspetto puramente estetico, è ovviamente indispensabile prestare attenzione al criterio della sicurezza, della praticità e della funzionalità. Tutti i mobili di casa ed i complementi di arredo devono integrarsi perfettamente in ciascuna stanza, adattandosi anche agli spazi di metratura limitata e garantendo un ambiente ottimale in cui vivere, pratico e confortevole.

Lo studio della disposizione di mobili ed arredi vari deve insomma essere dettato congiuntamente da criteri di tipo estetico e funzionale, in maniera non esclusiva.

Libri e letture sul tema arredamento possono fornire un valido aiuto per tutti coloro che hanno necessità di arredare la propria abitazione e sono alla ricerca dei mobili e degli accessori più vicini alle proprie esigenze. Le grandi librerie online offrono un’ampia scelta di libri e ebook sull’argomento ‘Arredamento’. Senza pretesa di esaustività, elenchiamo di seguito alcune delle letture più interessanti e utili sul tema.

All’interno di questi libri è possibile trovare una raccolta di informazioni, consigli e suggerimenti per l’arredamento delle diverse stanze di casa: dall’arredamento del soggiorno alla scelta dei mobili e degli elettrodomestici della cucina, dall’arredamento del bagno all’arredo del giardino e di spazi esterni, fino all’arredamento di uffici e spazi di lavoro. Sono inoltre mostrate alcune delle migliori offerte di arredo casa dei principali negozi di arredamento online, per aiutare nella scelta dei mobili e degli elettrodomestici per la casa più vicini ai propri gusti ed alle proprie esigenze.

Libri sul tema arredamento:

Siti Web sul tema arredamento:

  • Scegliere la Cabina Armadio (link)
  • Caratteristiche dei pavimenti in resina (link)
  • Il Box Doccia ideale per il bagno (link)
  • Montare le porte interne nella propria abitazione (link)
  • Scegliere la stufa a pellet (link)

Comments Off

Filed under libri e siti